Le pantere chiudono vincendo ed ipotecano il 3° posto in girone!

By on 2 Maggio 2021

 

RENATE – LUCCHESE 1-0

RENATE (3-4-2-1): Gemello; Silva, Damonte, Possenti; Guglielmotti, Ranieri (38′ st  Magli), Vicente (12′ st Burgio), Anghileri; Kabashi, Giovinco (31′ st Maistrello); Nocciolini. A disposizione: Bagheria, Marafini, Langella, Santovito, Galuppini, Rada. All. Diana

LUCCHESE (4-4-2): Pozzer; Pellegrini, Benassi (40′ st Dalla Bernardina), Dumancic, Maestrelli (15′ st Lo Curto); Nannelli (40′ st Sbrissa), Meucci, Cruciani, Panati (1′ st Petrovic); Marcheggiani (11′ Zennaro), Bianchi. A disposizione: Biggeri, Lionetti, Cellamare, Solcia, Bartolomei, Galardi, Marinai. All. Di Stefano

ARBITRO: Sig. Giordano di Novara (Sig. Massimino di Cuneo – Sig. D’Elia di Ozieri; Sig. Rispoli di Locri)

RETE: 48′ pt Nocciolini

NOTE: Giornata mite con cielo coperto, terreno di gioco in buone condizioni. Nessun giocatore espulso, ammoniti Vicente, Ranieri (R), Cruciani, Bianchi, Benassi, Maestrelli, Lo Curto (L). Calci d’angolo: 3-2 Lucchese. Recupero: 2′ pt + 3′ st.

MEDA – La diciannovesima vittoria in campionato ha un sapore dolce per il Renate, che batte la Lucchese (retrocessa assieme a Livorno e Pistoiese) e chiude al terzo posto in campionato, approfittando del pareggio esterno della Pro Vercelli sul campo della Carrarese. Una rete di Nocciolini – la prima in maglia nerazzurra – basta e avanza per la formazione di Aimo Diana, che merita ampiamente un successo di fatto mai in discussione. Troppo tenero l’attacco della pantera toscana, mai realmente in grado di impensierire Gemello. Nerazzurri che tengono a riposo i diffidati Rada e Galuppini, concedendo solo un quarto d’ora scarso a Maistrello, pure lui in odore di squalifica. A distanza di quasi tre mesi, Vicente parte titolare nel cuore della mediana, nel 3-4-2-1 che vede agire Kabashi e Giovinco alle spalle di Nocciolini. Da segnalare il 16° clean sheet stagionale del Renate, altro record in una stagione comunque vada a dir poco memorabile, mentre la palma di migliore in campo va senza dubbio a Guglielmotti, autore dell’assist vincente e di altre “sgroppate” che hanno messo in palese difficoltà la retroguardia rossonera. Ora, per i ragazzi di Aimo Diana, ci sarà da aspettare l’esito dei primi due turni dei playoff: l’ingresso in scena delle pantere coincide con l’inizio della fase nazionale, ovvero sia agli Ottavi di Finale, che si disputeranno il 16 (in trasferta) ed il 20 maggio (in casa).