Giovinco non sbaglia, le pantere strappano un successo importante!

By on 15 Marzo 2021

 

RENATE – NOVARA 1-0

RENATE (4-3-3): Gemello; Anghileri, Silva, Damonte (9′ st Possenti), Esposito (41′ st Santovito); Kabashi, Ranieri (41′ st Merletti), Rada; Galuppini, Nocciolini (41′ st Maistrello), Giovinco (28′ st Marano). A disposizione: Bagheria, Magli, Vicente, Lakti, Burgio. All. Diana

NOVARA (4-2-3-1):  Lanni; Corsinelli, Migliorini, Pogliano, Colombini; Schiavi, Collodel; Zunno (30’st Gonzalez), Panico, Piscitella (10’st Rossetti); Lanini (23’st Malotti). A disposizione: Desjardins, Bove, Buzzegoli, Lamanna, Bellich, Cisco, Hrkac, Pellegrini, Bortoletti. All. Banchieri

ARBITRO: Sig. Angelucci di Foligno (Sig. Piazzini di Prato – Sig. Ciancaglini di Vasto; Sig. Kumara di Verona)

RETE: 30′ Giovinco

NOTE: Giornata mite e soleggiata, terreno di gioco in buone condizioni. Nessun espulso, ammoniti Ranieri, Damonte, Esposito (R), Panico, Pogliano, Schiavi (N). Calci d’angolo: 4-3 Renate. Recupero: 1′ pt + 5′ st

MEDA – Dopo un mese e mezzo esatto, il Renate torna a vincere al “Città di Meda”, e lo fa piegando di misura il Novara grazie al quarto gol in campionato di Giuseppe Giovinco. Anche una rete (molto dubbia…) annullata al dieci nerazzurro, tra i protagonisti del sedicesimo successo in campionato. Ecco le fasi salienti del match valido per la 30^ giornata.

3′: Renate subito ad un passo dal vantaggio. Splendida la palla di Giovinco per Nocciolini, che si fa largo bene in area ma con il sinistro manda la palla a fil di palo. Lanni non avrebbe potuto nulla…

5′: Si mette in proprio Galuppini. Il 14 parte largo a destra, salta un paio di avversari e scarica un sinistro che Lanni blocca sicuro a terra.

27′: Galuppini cerca il gol su punizione, Lanni si salva praticamente con un bagher volleystico!

30′: GOL RENATE! Nocciolini combatte per un pallone che sembra spegnersi a fondo campo, sradicandolo di astuzia dai piedi di Migliorini. Uno sguardo al centro e assist perfetto per il tocco ravvicinato di Giovinco.

35′: Piazzini annulla il 2-0 firmato Giovinco! Missile di Kabashi dai 20 metri che Lanni non trattiene, il 10 ribadisce di prepotenza in rete ma l’assistente alza la bandierina.

40′: Punizione invitante calciata da Giovinco, Silva di testa vicino al raddoppio. Bravo a Lanni a rifugiarsi in angolo. Sul corner calciato da Galuppini, Silva anticipa ancora tutti ma non inquadra lo specchio di porta.

46′: Angelucci manda le squadre negli spogliatoi. Renate avanti con pieno merito, e forse l’1-0 sta anche stretto alle pantere…

54′: Problemi muscolari per Damonte che non ce la fa. Possenti lo rileva, mentre in casa azzurra Rossetti prende il posto di Piscitella.

55′: Galuppini imprendibile entra in area e scarica a Nocciolini. Destro altissimo per l’ex Samb.

66′: Il rinvio di Gemello diventa un assist potenziale per Nocciolini, ma l’aggancio non è dei migliori, ed il centravanti nerazzurro cerca di sorprendere Lanni con un pallonetto troppo “docile”.

68′: Cambio Novara. Esce Lanini, al suo posto c’è Malotti.

71′: Squillo Novara. Rossetti nel traffico si gira rapidamente e costringe Gemello ad un intervento tuttaltro che semplice. Ottimo riflesso del portiere scuola Toro.

73′: Finisce il match (ottimo) di Giovinco, sostituito da Marano.

75′: Cambio in casa azzurra. Zunno, rivelazione delle ultime giornate, lascia il terreno a Gonzalez.

84′: Palo del Novara! Panico da posizione impossibile cerca l’eurogol, ma la sfera si schianta sul montante alla destra di Gemello.

90′: Concessi 5′ di recupero.

95′: GAME OVER, VITTORIA RENATE! Il Novara chiude in attacco, ma il Renate non concede nitide chance agli uomini di Banchieri. Bissato il successo dell’andata (1-2 al “Piola”), pantere che si issano a quota 55, difendendo così la terza posizione e portandosi rispettivamente a – 2 dalla Pro Vercelli e a – 4 dalla capolista Como, che deve però recuperare la gara di Olbia. Prossimo appuntamento giovedì pomeriggio (ore 15.00) al “Moccagatta” contro l’Alessandria.