Dominio senza reti contro la Carrarese!

By on 7 Marzo 2021

 

RENATE – CARRARESE 0-0

RENATE (3-5-2): Gemello; Anghileri, Silva, Magli (7′ st Damonte); Merletti, Galuppini, Ranieri, Kabashi (43′ st Burgio), Rada; Nocciolini (28′ st Giovinco), Maistrello. A disposizione: Bagheria, Santovito, Vicente, Lakti, Possenti, Marano. All. Diana

CARRARESE (3-4-2-1): Mazzini; Pasciuti, Agyei, Ermacora; Pavone, Luci, Schirò, Giudici; Manzari, Piscopo; Infantino (16′ st Marilungo). A disposizione: Pulidori, Bresciani. All. Baldini

ARBITRO: Sig. Miele di Nola (Sigg. D’Apice e Somma di Castellammare; Sig. Lovison di Padova)

NOTE: Serata fredda e umida, terreno di gioco in buone condizioni. Nessun espulso, ammoniti Magli, Kabashi, Merletti (R), Piscopo, Agyei, Ermacora (C). Angoli: 5-4 Renate. Recupero: 1′ pt + 3′ st. Al 31′ Infantino (C) fallisce un calcio di rigore. Gara a porte chiuse.

MEDA – Continua il periodo di poca fortuna delle pantere nerazzurre, che come contro il Pontedera giocano in proiezione offensiva per 90′, senza però riuscire a trovare la giocata vincente. Carrarese pericolosa nel primo tempo, ma Infantino calcia alle stelle un penalty alla mezzora. Di seguito le fasi salienti del match valevole per la 10^ di ritorno del girone A.

1′: Magli anticipa Infantino e l’uscita fuori tempo di Gemello, Piscopo da posizione favorevole non trova lo specchio di porta.. Brividi per i padroni di casa!

13′: Combinazione pregevole nello stretto tra Rada e Kabashi, il 20 nerazzurro entra in area e mette una palla forte e tesa che nessuno riesce a depositare in rete. Si vedono le pantere!

19′: Pasciuti non protegge palla sull’uscita di Mazzini, Maistrello si infila ma da posizione defilatissima conquista il massimo che può, ovvero il primo corner del match.

20′: Ranieri con una palla intelligente per la spizzata di Kabashi, Maistrello scatta in posizione regolare ma “ciabatta” il sinistro appena all’ingresso dell’area di rigore.

30′: Cross da sinistra nel cuore della retroguardia nerazzurra, Miele giudica falloso l’intervento di Magli (ammonito) su Infantino e decreta il penalty in favore degli apuani.

31′: Infantino dagli undici metri spara altissimo!

38′: Galuppini dai 25 metri prende la mira, sfera ad un metro dai pali coperti da Mazzini.

46′: Grande manovra nerazzurra a liberare Galuppini dal limite, sinistro alto sopra la traversa. Grande chance nerazzurra prima del rientro negli spogliatoi.

51′: Corner di Galuppini, sbuca la testa di Magli sul primo palo, palla non distante dal palo alla sinistra di Mazzini.

52′: Primo cambio Renate. Esce Magli, entra Damonte.

54′: Nocciolini calcia a giro con il sinistro, palla che non inquadra lo specchio di porta.

61′: Nocciolini vede Mazzini fuori dai pali e cerca di sorprenderlo con un gran destro di controbalzo che esce di pochissimo. Altra ottima chance per i nerazzurri. Intanto Baldini leva Infantino ed inserisce Marilungo. Unico cambio del match per i gialli carrarini.

73′: Nocciolini lascia il terreno di gioco, lo rileva Giovinco. Renate che passa al 3-4-3.

81′: Punizione velenosissima di Giovinco, Mazzini nel traffico ci mette una pezza concedendo soltanto corner.

84′: Anghileri trova la sovrapposizione di Galuppini, palla dietro per Merletti a rimorchio, piattone murato da Mazzini e chance nitida non concretizzata. L’azione prosegue con Kabashi che cincischia e non riesce a servire Ranieri tutto solo al limite dell’area!

88′: Terzo ed ultimo cambio per il Renate. Esce uno stremato Kabashi, al suo posto c’è Burgio.

90′: Ranieri la mette nel cuore dell’area Carrarese, scontro Maistrello-Mazzini che genera ben più di un dubbio. Secondo Miele, è il totem nerazzurro a commettere fallo sull’estremo difensore. Episodio da rivedere!

93′: Pantere fino all’ultimo secondo a caccia dei tre punti. L’ultimo tentativo porta la firma di Galuppini, ma la punizione da notevole distanza termina alto ed anticipa il triplice fischio del direttore di gara. Renate-Carrarese finisce 0-0. Quarto pareggio nel girone di ritorno, terzo posto consolodato. Con i 52 punti raggiunti, il Renate ha stabilito un nuovo record stagionale in Serie C, con 9 partite ancora da disputare. La prossima lunedì 15 marzo (ore 18.00, diretta Rai Sport) ancora al “Città di Meda” contro il Novara.