A Bergamo è sprofondo nerazzurro…

By on 18 novembre 2018

 

ALBINOLEFFE – RENATE 2-0

ALBINOLEFFE (3-5-2): Coser; Gusu, Gavazzi, Sabotic; Gonzi, Agnello, Romizi (22′ st Nichetti),  Ruffini (38′ st Stefanelli); Gelli (38′ st Mandelli); Sibilli (22′ st Sbaffo), Kouko (38′ st Ravasio). A disposizione: Cortinovis, Colombi, Mondonico, Coppola. All. Alvini

RENATE (4-3-3): Cincilla; Anghileri, Priola (31’st Piscopo), Teso, Vannucci; Simonetti, Rossetti (1′ st Pavan), Pennati (31′ st Guglielmotti); Venitucci (1’st Caccin), Gomez, Spagnoli. A disposizione: Romagnoli, Doninelli, Pattarello, Saporetti, Finocchio, Frabotta. All. Adamo

ARBITRO: Sig. Chindemi di Viterbo

RETI: 30′ Ruffini, 20′ st Kouko

NOTE: Nessun espulso, ammoniti Gavazzi e Sabotic (A). Angoli: 6-4 AlbinoLeffe. Recupero: 0′ pt + 5′ st.

BERGAMO – Dura sconfitta per le pantere, che tornano in ultima posizione dopo il primo successo in campionato degli orobici. Una rete per tempo e i brianzoli si sciolgono come neve al sole. Sblocca Ruffini alla mezzora del primo tempo con un sinistro potente all’interno dell’area piccola. Nella ripresa Coser dice no al colpo di testa da due passi di Simonetti, sul ribaltamento di fronte il raddoppio bluceleste. Ruffini sugli sviluppi di un angolo colpisce l’incrocio dei pali, Kouko e lì per il tap-in che affossa definitivamente le pantere. K.o. pesante e difficile da accettare per l’importanza della posta in palio, è un Renate apparso troppo sottotono sin dal primo minuto. Da salvare la prestazione del giovanissimo Pennati, di gran lunga il più intraprendente tra i nerazzurri. Domenica altra sfida cruciale, al “Città di Meda” contro il Gubbio. Vietato fallire ancora!