News Prima Squadra

Renate da battaglia, Vicenza fermato sul pari!

By on 23 settembre 2018

 

RENATE – L.R. VICENZA 1-1

RENATE (3-5-2): Cincilla; Priola, Teso, Vannucci; Guglielmotti (13′ st Venitucci), Simonetti (35′ st D’Alena), Doninelli (1′ st Rada), Piscopo (18′ st Rossetti), Frabotta (1′ st Saporetti); Spagnoli, Gomez. A disposizione: Romagnoli, De Stefano, Pattarello, Florindo, Finocchio. All. Brevi

VICENZA (4-2-3-1): Grandi; Andreoni, Pasini, Bizzotto, Stevanin (8′ st Bianchi D.); Salvi (18′ st Zonta), De Falco; Laurenti (8′ st Tronco), Curcio (18′ st Bianchi N.), Giacomelli (39′ st Gashi); Arma. A disposizione: Albertazzi, Zarpellon, Rover, Bonetto, Maistrello, Mantovani. All. Colella

ARBITRO: Sig. Annaloro di Collegno (Sig. Biava di Vercelli – Sig. Younes di Torino)

RETI: 32′ Giacomelli rig. (V), 33′ Guglielmotti (R)

NOTE: Giornata calda e soleggiata, terreno di gioco in buone condizioni. Nessun giocatore espulso, ammonito Pasini (V). Calci d’angolo: 5-2 Vicenza. Recupero: 0′ pt + 4′ st. Spettatori: 700 circa.

MEDA – Un punto, che avrebbe tranquillamente potuto moltiplicarsi per tre. Il Renate imbriglia il Lanerossi con una grande prestazione, condita da una traversa (Gomez) e da un palo (Simonetti) che avrebbero potuto riservare ben altre gioie. Sotto di una rete, le pantere hanno una reazione da grande squadra, rimediano subito con Guglielmotti e più in generale tengono testa ad un avversario dai grandi contenuti tecnici.

Dopo il debutto del “Riviera delle Palme”, le pantere ospitano un’altra corazzata, il Lanerossi Vicenza di patron Rosso. Mister Brevi, sempre senza i lungodegenti Anghileri e Pavan, ripropone lo stesso undici di sette giorni fa, con Guglielmotti recuperato in extremis dopo qualche noia muscolare. Anche i biancorossi sono di fatto gli stessi visti nello 0-0 casalingo contro la Giana Erminio, fatta eccezione per il rientro da squalifica di Bizzotto, che affianca Pasini nel cuore della difesa.

Pronti via ed è subito occasionissima Renate. Al 5′, sul cross da destra di Simonetti, Gomez sovrasta Bizzotto e di testa centra in pieno la traversa. Lanerossi che si salva, per il sollievo degli oltre 300 presenti al “Città di Meda”. Partita viva, che gli ospiti provano a prendere in mano, cercando Laurenti e Giacomelli sugli esterni, oltre all’opzione Arma, autentico “centroboa” piazzato fra Priola e capitan Teso. Il caldo estivo condiziona il ritmo di gioco, alto solo a sprazzi, ma il leit motiv appare chiaro a metà frazione. Renate prudente, racchiuso in trenta metri di campo, che aspetta di ripartire. Ma non è facile, perchè il palleggio vicentino è avvolgente, e alla mezzora, Giacomelli viene messo giù da Guglielmotti. Lo stesso dieci biancorosso spiazza Cincilla, Lanerossi avanti ma… per poco meno di un minuto. Reazione furente delle pantere, Spagnoli in area di rigore ha l’intelligenza di servire il “rimorchio” di Guglielmotti, che si riscatta subito infilando Grandi sul palo lontano. Parità ristabilita, eccellente notizia per la formazione di Brevi. Prima del riposo lungo, altra chance per i veneti sul sinistro di Arma che, scattato in posizione regolare, a tu per tu con Cincilla spara sull’esterno della rete. Finisce 1-1 un primo tempo divertente, caratterizzato da due reti nell’arco di 60”.

Ad inizio ripresa, mister Brevi opta subito per una doppia sostituzione. Saporetti rileva Frabotta e Rada prende il posto di Doninelli. Non cambia nulla a livello tattico, rimane il 3-5-2 del primo tempo ma con Vannucci alzato sulla linea dei centrocampisti. Dopo qualche giro di lancette, il collega Colella replica pari pari. Out Laurenti e Stevanin, dentro Tronco e Bianchi. A differenza del primo tempo, è una ripresa senza grandi emozioni e dal totale equilibrio. Al minuto 13, Guglielmotti alza bandiera bianca, ed allora ecco che le pantere mutano pelle, passando al 4-3-3. Incessante la girandola di cambi, ma c’è bisogno di freschezza in campo, su ambo i lati del campo. Al 22′ il primo squillo della seconda frazione, con il sinistro schiacciato di Tronco, che si ripete poi dopo, a piede invertito ma con medesimo risultato. Torna a “rumbare”il Lanerossi, ma l’occasione più ghiotta per il 2-1 è di marca nerazzurra. Sugli sviluppi di una lunga rimessa con le mani, Spagnoli, girato di spalle alle porta con la testa prolunga al centro per la volèe di Simonetti, che si stampa sul palo. Secondo legno di giornata per un Renate sfortunato da questo punto di vista. La volata finale è in totale apnea, perchè i vicentini continuano a macinare gioco e a presentarsi nei 16 metri con grande regolarità. Cincilla blocca facilmente il colpo di testa di Arma, i compagni non mollano un centimetro e strappano un punto di grande caparbietà e sostanza, contro una squadra che ha tutte le carte in regola per cercare la Serie B. Dopo il blitz di San Benedetto del Tronto invece, la certezza è quella di un Renate da battaglia. Ed è una bellissima notizia…

Renate-L.R. Vicenza Virtus: prevendita Settore Ospiti

By on 17 settembre 2018

 

RENATE – Con la presente, la Società A.C. RENATE comunica che la prevendita della biglietteria relativa al SETTORE OSPITI, sarà gestita dal circuito BEST UNION, da martedì 18 settembre 2018 alle ore 19,00 di sabato 22 settembre 2018 (con possibilità di opzione “print at home”).

IL GIORNO DELLA GARA LA BIGLIETTERIA OSPITI RIMARRA’ CHIUSA!

In riferimento a quanto disposto dalla Lega Pro con circolare n. 37 del 30 marzo 2009 ed alle successive disposizioni correttive (agosto 2017) impartite dal Ministero dell’Interno inerenti alla vendita dei biglietti “Settore Ospiti”, si comunica quanto segue:

La capienza settore ospiti è di n° 803 spettatori e la vendita dei tagliandi per gli “ospiti” sarà attivata  secondo il protocollo d’intesa tra il Ministero dell’Interno, CONI, FIGC, Lega Serie A, Lega Serie B e Lega Serie C per la Stagione Sportiva 2018/2019.

I punti vendita per i tagliandi della gara saranno disponibili presso:

  •  TABACCHERIA SELLA RENZO – VIA SANTI FELICE e FORTUNATO, 360 – VICENZA

I prezzi per la gare di campionato Lega Pro – Serie C 2018/2019 sono:

  •   PREZZO UNICO  € 11.00 (comprensivi  di diritti di prevendita)

Entrata per gli ospiti allo Stadio “Città di ”  da Via Vignazzola – MEDA (MB) FERMO RESTANDO PROVVEDIMENTI DI PRESCRIZIONE DALLA PREFETTURA DI MONZA

Si invita pertanto la Società L.R. VICENZA VIRTUS a divulgare tramite stampa locale o canali che riterrà opportuni, quanto sopra, al fine di sensibilizzare i propri sostenitori.

Le pantere si regalano un debutto da urlo!

By on 16 settembre 2018

 

SAMBENEDETTESE – RENATE 0-2

SAMB (4-3-3): Sala; Rapisarda, Miceli, Zaffagnini, Cecchini; Gelonese, Bove (8′ st Gemignani), Signori; Calderini (16′ st Di Massimo), Stanco (32′ st Minnozzi), Russotto. A disposizione: Pegorin, Di Pasquale, Kernezo, Rinaldi, Demofonti, Rocchi, Islamaj, De Paoli. All. Magi

RENATE (3-5-2): Cincilla; Priola, Teso, Vannucci; Guglielmotti (4′ st Caccin), Simonetti (35′ st D’Alena), Doninelli, Piscopo (27′ st Rada), Frabotta (27′ st Saporetti); Gomez (35′ st Venitucci), Spagnoli. A disposizione: Romagnoli, De Stefano, Pattarello, Florindo, Finocchio, Rossetti. All. Brevi

ARBITRO: Sig. Bitonti di Bologna (Sig. Cavallina – Sig. Pappalardo di Parma)

RETI: 29′ Gomez, 43′ Piscopo

NOTE: Giornata calda e soleggiata, terreno di gioco in buone condizioni. Nessun giocatore espulso, ammoniti Di Massimo (S), Rada, Frabotta (R). Calci d’angolo: 6-2 Samb. Recupero: 0′ pt + 5′ st. Spettatori: 4.500 circa.

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Eccellente avvio di campionato per le pantere, che vincono con autorevolezza e pieno merito al “Riviera delle Palme”. Non era facile passare sul campo di una delle big del girone B, ma il Renate ci è riuscito in virtù di un primo tempo senza sbavature, e con un secondo tempo di oculata gestione. Gomez e Piscopo inchiodano la Samb in meno di 15′, per i primi tre, fondamentali punti stagionali.

Mister Brevi, senza Pavan e Anghileri, opta per il 3-5-2 già visto nell’interminabile precampionato, con Doninelli in cabina di regia a centrocampo e Cincilla che vince il ballottaggio con Romagnoli tra i pali. I restanti 9/11 sono gli stessi visti nel 3-0 riservato 8 giorni fa al Novara. Mister Magi invece sceglie il 4-3-3 con Calderini e Russotto ai lati di Stanco, Bove nel ruolo di play “scortato” da Gelonese e Signori.

Che il Renate voglia vincere lo si capisce dal 2′, quando Piscopo è il primo a provare a calciare verso lo specchio di porta, senza inquadrarla. Dal corner successivo del dieci nerazzurro, la volée di Spagnoli (prestazione a tutto tondo per lui) termina di poco alta. Scossa Samb al minuto 8; rapidissima la ripartenza di Calderini, ma il destro in corsa di Russotto vola altissimo. Brianzoli ordinati, corti e ben messi in campo, con più gamba e brillantezza. E quando gli uomini di Magi sembrano crescere, ecco il vantaggio. Simonetti nell’area piccola protegge alla grande la sfera e la scodella sul secondo palo, dove Gomez è libero di depositare di testa in rete. Tutto facile per il “Papu”, assist d’oro per la mezzala del Parma. Gol che spacca in due la Samb, che prima del riposo incassa il colpo decisivo. Piscopo ha fin troppa libertà, e dal limite scaglia un preciso destro che Sala non riesce nemmeno a sfiorare. Primo gol tra i Pro per l’italo-australiano, a dir poco imprendibile nei primi, esaltanti 45′ di gioco.

Ci si aspetta una reazione veemente dei marchigiani, ma al rientro in campo il Renate ha subito la chance di calare il tris. Piscopo lancia Spagnoli in campo aperto, l’ex Mestre prova a dialogare nuovamente con il compagno, ma è decisivo il tocco di Miceli, che facilita la presa di Sala. Un vero peccato per i nerazzurri, che hanno però il merito di non rischiare mai, anche abbassando il baricentro dopo la pausa lunga. Alla fine, Cincilla non viene mai impegnato seriamente, sinonimo di una squadra capace di soffrire assieme e darsi una mano a tutte le latitudini del campo. Poche le emozioni in un secondo tempo di placida gestione per le pantere. Positivo l’impatto di chi è subentrato dalla panchina, con mister Brevi che ha usufruito di tutti i cinque campi per “ossigenare” i suoi ragazzi.

Ci voleva un’impresa per strappare punti al “Riviera delle Palme”, ed impresa è stata. Ora però bisogna resettare in fretta e pensare alla prossima, difficilissima sfida, la prima stagionale al “Città di Meda” contro l’ambiziosissimo L.R. Vicenza.

Ufficiale: svelato il calendario delle pantere!

By on 12 settembre 2018

 

FIRENZE – Dal debutto al “Riviera delle Palme” di San Benedetto del Tronto (possibile anticipo a domenica) alla gara finale a Rimini, passando per i derby infrasettimanali contro Monza (26 settembre) e Giana Erminio (12 dicembre). Anche la Serie C avrà il suo “Boxing Day”, ovviamente in data 26/12, quando i nerazzurri chiuderanno il girone d’andata al “Città di Meda” contro il Rimini.

Segnatevi le date: ecco il calendario ufficiale delle pantere!

Ufficiale: Renate ancora nel girone B!

By on 11 settembre 2018

 

FIRENZE – Sono stati ufficializzati poco fa i tre gironi del campionato di Serie C 2018/2019. Come previsto, le pantere di mister Brevi sono state collocate nuovamente nel girone B, dove torneranno d’attualità i derby contro Monza e Giana Erminio. Tra le new entries troviamo Imolese, Virtus Vecomp Verona, Rimini e Vis Pesaro, dalla Serie B ecco una delle grandi favorite, la Ternana.

Ecco nel dettaglio il girone B 2018/2019:

Albinoleffe, Fano, Feralpisalò, Fermana, Giana Erminio, Gubbio, Imolese, Monza, Pordenone, Ravenna, RENATE, Rimini, Sambenedettese, Sudtirol, Teramo, Ternana, Triestina, L.R. Vicenza Virtus, Virtus Vecomp Verona, Vis Pesaro.

Domani, alle ore 11.30, presso la sede della Lega Pro a Firenze, verranno stilati i calendari. Stay tuned!

Continua la crescita delle pantere…

By on 18 agosto 2018

 

RENATE – Come contro il Como, il Renate vince di misura (1-0) la partita-allenamento contro l’ambizioso Crema, già affrontato anche nel precampionato 2017/2018.

Ottimo il primo tempo delle pantere, che macinano gioco sin principio, mostrando progressi sia sotto tutti i punti di vista. Squadra corta, aggressiva in fase di non possesso e brava ad allargare il gioco sugli esterni, dove Guglielmotti e Frabotta creano sistematicamente la superiorità. Prima del vantaggio si contano almeno tre nitide palle gol per la coppia Gomez-Spagnoli. Al 35′ è il “Papu” brianzolo a sbloccare il risultato, girando in rete il preciso assist di Simonetti. Un paio di minuti dopo Spagnoli potrebbe raddoppiare, ma Marenco in uscita respinge la conclusione dell’ex Mestre.

Secondo tempo decisamente meno ricco di gioco e occasioni da rete, con D’Alena che si da notare per una bella staffilata dai 25 metri, ed il Crema che ci prova con il solito Marrazzo, che dopo aver fatto tutto bene al limite, calcia piuttosto debolmente. Minutaggio per tutti gli effettivi della rosa, fatta eccezione per gli assenti Anghileri, Saporetti, Pavan e Rankovic. Pantere che torneranno al lavoro nel pomeriggio di lunedi, poi altre due gare amichevoli: giovedì pomeriggio a Crema contro la Pergolettese, sabato pomeriggio al “Riboldi” contro la Primavera dell’Atalanta.

Lampo Rada, Como battuto in amichevole

By on 12 agosto 2018

 

RENATE – Con una splendida rete di Armand Rada sul finire della prima frazione, le pantere di mister Oscar Brevi superano il Como (1-0) e chiudono con un sorriso la settimana che pone fine al primo mese di lavoro. Contro i lariani di mister Banchini, rappresentati da una cinquantina di ultras assiepati sulle tribune del “Riboldi”, è partita molto maschia e poco amichevole, caratterizzata da molti contrasti ben oltre il limite. Nerazzurri poco pericolosi nel primo tempo, ma ci ha pensato il chirurgico mancino del giocatore dell’Inter a sparigliare l’equilibrio in campo. Nella ripresa ancora un paio di situazioni per il raddoppio (un colpo di testa di Gomez a fil di palo al 9′), mentre Romagnoli di fatto non deve mai intervenire per salvare il risultato. Tre giorni di riposo per il Renate, che tornerà a faticare nel pomeriggio del 16 agosto. 

Pantere e Grigi… senza reti!

By on 5 agosto 2018

 

ALESSANDRIA – Finisce a reti inviolate (0-0) la partita-allenamento contro i Grigi. Il match, giocato in condizioni di estrema calura, ha visto i padroni di casa più manovrieri e votati al possesso palla, anche se all’interno dei 90′ si registra solo un bell’intervento di Romagnoli sulla girata volante di Russini. Pantere stanche dopo il terzo test amichevole in quattro giorni, ma i progressi, rispetto alla sconfitta di sette giorni fa, si sono visti al “Moccagatta”. Migliora l’intesa del pacchetto difensivo, da aumentare invece l’incisività in fase offensiva, dove la coppia Gomez-Spagnoli ha avuto pochi palloni giocabili. Ora 24 ore di assoluto riposo, quindi la ripresa fissata per martedì pomeriggio. Saranno due le partite in programma anche nella settimana che anticipa Ferragosto: giovedì pantere di scena sul campo della Folgore Caratese (ore 18.00), domenica al “Riboldi” arriva il Como (ore 15.30).

Il Renate “baby” ben figura contro il Borgosesia

By on 4 agosto 2018

 

RENATE – Termina 1-1 la seconda gara amichevole settimanale delle pantere nerazzurre, impegnate al “Riboldi” contro il Borgosesia (Serie D). In vista del match di domani sul campo dell’Alessandria (ore 17.30), mister Brevi propone una formazione a dir poco sperimentale, con Piscopo, Rossetti e D’Alena i più “vecchi” in campo essendo classe ’98. Molto bene come atteggiamento e propositività, i giovanissimi nerazzurri fanno sotto al 10′ (Pedrazzini), salvo poi impattare al 26′ del secondo tempo con una pregevole marcatura del classe 2001 Ivan Castria. Indicazioni dunque positive, in vista del test ben più probante, domani contro i grigi di mister D’Agostino.

Pantere imballate, vince la Pro Sesto

By on 1 agosto 2018

 

RENATE – Finisce col punteggio di 3-1 in favore della Pro Sesto la prima delle tre gare allenamento programmate questa settimana. Nerazzurri ancora lontani dalla miglior condizione e alla ricerca di una precisa identità di gioco, Pro Sesto cinica nell’approfittare delle sbavanture delle pantere, per punire con l’ex Gualdi, Bertani e nella ripresa anche con Ferrandino. Renate che pareggia momentaneamente con il colpo di testa di Frabotta al 24′ del primo tempo. C’è molto lavoro da fare, ma anche tantissimo tempo (complice il sicuro slittamento del campionato) per arrivare pronti alla competizione che conta! Forza pantere!! Prossimo appuntamento sabato ore 16.30 contro il Borgosesia!